logo
 

CERTIFICAZIONE DOP

Certificazione DOP

La Certificazione DOP (Denominazione di Origine Protetta) è un marchio di qualità che viene attribuito a quegli alimenti dalle peculiari caratteristiche qualitative che hanno origine esclusivamente dal territorio in cui sono prodotti. L’ambiente geografico comprende sia fattori naturali (clima, caratteristiche ambientali) sia fattori umani (tecniche di produzione tramandate nel tempo, artigianalità). Questi fattori combinati insieme, consentono di ottenere un prodotto inimitabile. Affinché un prodotto sia DOP, inoltre, le fasi di produzione, trasformazione ed elaborazione devono avvenire in un’area geografica delimitata. Chi fa prodotti DOP deve attenersi a quanto stabilito nel disciplinare di produzione. Il rispetto di tali regole è garantito dall’organismo di controllo.

Il CoRFiLaC è stato designato, dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, come Autorità Pubblica per verificare la conformità ai disciplinari di produzione delle DOP: Ragusano e Pecorino Siciliano.
Il processo di Certificazione DOP si articola in una serie di passaggi obbligati e puntuali quali:
– la verifica delle strutture aziendali;
– la verifica dei parametri tecnologici;
– i prelievi di campioni per analisi sensoriali (panel test);
-i prelievi di campioni per analisi chimiche.

Per la Certificazione DOP, le analisi su solidi totali, sale e grasso nel formaggio vengono effettuate presso il Laboratorio accreditato del CoRFiLaC (ACCREDIA n. 0316 secondo la norma UNI EN ISO/IEC 17025).

L’Ente di Certificazione ha due compiti fondamentali:
– verificare il rispetto dei disciplinari di produzione, mediante un team di tecnici ispettori;
– valutare, tramite un Comitato di Certificazione, i requisiti necessari al fine di rilasciare il marchio DOP.

 

Iter per la Certificazione Pecorino Siciliano DOPRagusano DOP

Gli Attori della DOP

Tre le principali figure interessate nel processo di Certificazione DOP:
1) il produttore di latte
2) il caseificatore
3) lo stagionatore.

Operatori che possono anche coincidere in unica figura. Per ognuna di esse esiste un albo (Albo Produttore latte, Albo Caseificatore, Albo Stagionatore) al quale è necessario iscriversi per poter fregiare il prodotto del marchio DOP. L’adesione al disciplinare di produzione prevede una stretta collaborazione tra le diverse figure professionali al fine di poter ottenere formaggi DOP.

 

Contatti:

PEC, dop@pec.corfilac.it
Guglielmo Portelli, email: portelli@corfilac.it
Campo Patrizia, email: campo@corfilac.it